Matteo Rinaldi

MATTEO RINALDI

Fusioni e Acquisizioni (M&A)

Acquisizioni e Cessioni di società

Fenomeni straordinari e di portata strategica quali l’acquisizione di una società, la cessione di un ramo d’azienda, la cessione di un’intera società, la chiusura di una società attraverso una liquidazione volontaria o la cessione di quote di società in crisi, sono aspetti che richiedono competenze di professionisti esperti che hanno già gestito situazioni del genere.

Posso assisterti, anche attraverso altri professionisti, in tutte le fasi di una acquisizione e cessione societaria, alle quali fanno da complemento la riservatezza e l’interazione ad personam con gli Stakeholder.

"L’impegno fa la differenza: determinato ad aiutare gli imprenditori a raggiungere il loro pieno potenziale"

COME POSSO AIUTARTI...?

Negli anni ho seguito numerose operazioni di acquisizioni, fusioni e cessioni societarie.

Fusioni e acquisizioni

Assisto le imprese in ogni fase di un’operazione di Mergers and Acquisitions (fusione, scissione, acquisizione o cessione di partecipazioni o aziende, accordi di investimento o joint-venture e ristrutturazioni societarie).

L’assistenza, anche attraverso la collaborazione di altri Studi Legali e Commercialisti, comprende l’attività di due diligence e il supporto nella negoziazione e la redazione di accordi di riservatezza, lettere di intenti, accordi contrattuali, verbali societari, nonché di ogni altra documentazione legale e contabile necessaria per il perfezionamento dell’operazione.

Soprattutto nei momenti di crescita aziendale ed a seguito di operazioni straordinarie, è necessario identificare possibili problematiche insite e conseguenti l’operazione, individuare potenziali aree di rischio nell’ambito della pianificazione fiscale di operazioni straordinarie, al fine di prevenire irregolarità e tutelare il patrimonio e la redditività delle imprese.

Cessione aziende in crisi

Si tratta di una delicata fase di chiusure aziende attraverso procedure di liquidazioni volontarie da parte di imprenditori che desideravano uscire dal business a testa alta, senza passare attraverso le procedure concorsuali e quindi senza “infangare” il proprio nome.

Quando la situazione dell’azienda è più gravosa e le difficoltà finanziaria per pagare dipendenti, fornitori, banche ed erario rende probabile lo stato di insolvenza del debitore, l’amministratore ed i soci devono attivarsi immediatamente per limitare i danni di un possibile fallimento, al fine di evitare il rischio di essere chiamati a rispondere in solido dei debiti dell’azienda, anche nel caso di società di capitali (S.r.l. e S.p.A.).

In questa circostanza di massima urgenza è possibile mettere in condizioni l’imprenditore di ripartire senza i debiti liberandosi di fatto di tutte le problematiche conseguenti ad eventuale  fallimento.

In pratica l’imprenditore potrà cedere le proprie quote sociali e sostituire l’amministratore a nostri fiduciari. Dopo la cessione delle quote, sia i Soci che gli Amministratori, escono dall’abisso di problemi in cui si trovano e non corrono più il rischio di essere “infangati” nelle banche dati, in particolare in Centrale Rischi o peggio essere dichiarati falliti ed incorrere in responsabilità personali e spesso anche di carattere penale.

PER I CLIENTI PIU' AMBIZIOSI

Fornisco il massimo a tutti i clienti, ma sono adatto ai clienti più ambiziosi. Quelli che non si accontentano mai, che alzano sempre l’asticella e mi sfidano a dare qualcosa di più. È così che sono cresciuto.