Analisi di Bilancio: perché è così importante per una piccola impresa

Analisi di Bilancio

Data
01.05.2023

Autore
Matteo Rinaldi

Sono poche le piccole imprese che fanno Analisi di Bilancio. Siccome gli imprenditori sono tutt’altro che degli sprovveduti, se non utilizzano questa metodologia significa che per loro non serve.

ANALISI DI BILANCIO: ALLE PICCOLE IMPRESE SERVE DAVVERO?

Perché l’Analisi di Bilancio è ancora una metodologia sconosciuta alla maggioranza delle piccole imprese? Tante imprese hanno una storia che parte con alcuni macchinari collocati nei locali sotto casa. Aziende vissute con una vocazione produttiva. Il punto di forza era saper “fare le cose per bene”. La strada da seguire era la qualità del prodotto. Alla fine dell’anno si facevano i conti e i soci dividevano la torta e non era necessario sviluppare competenze specifiche.

Oggi i tempi sono cambiati. Saper leggere in numeri di un Bilancio di Esercizio può fare la differenza nella gestione dell’impresa. Capire su quali prodotti conviene investire e quali risorse occorrono può fare la differenza tra la crescita o il fallimento di un’azienda.

Molti imprenditori faticano ad accettare l’idea di dedicare tempo e risorse ad attività non direttamente collegati alla produzione.

COME RIUSCIRE A METTERE LA TESTA ANCHE SULL’ANALISI DI BILANCIO?

Generalmente l’imprenditore poco avvezzo al cambiamento utilizza la classica scusa: “manca il tempo”. Fare l’imprenditore, soprattutto in Italia, è uno sport piuttosto impegnativo. Serve disciplina e desiderio di imparare qualcosa tutti i giorni. Questi ingredienti fanno la differenza tra un’azienda organizzata o una “che arranca”.

L’Analisi del Bilancio è una attività importante, forse non urgente. Nessuno ti obbliga a farla e non è neanche un adempimento imposto dalla legge. Ognuno è libero di utilizzare o meno questa fonte di informazioni.

Lo scopo di questo contributo è avvicinare l’imprenditore a questa metodologia di analisi. Vediamo i punti più importanti.

L’ANALI DI BILANCIO PER VALUTARE LA GESTIONE AZIENDALE

Hai mai provato a chiederti come gli altri soggetti valutano la tua impresa? A tua insaputa, molti soggetto hanno la possibilità di analizzare e valutare i dati di bilancio della tua azienda attraverso l’Analisi di Bilancio.

Il Bilancio di Esercizio, è un documento pubblico, e come tale non è coperto da riservatezza.

  • le banche leggono il bilancio per costruire gli andamentali economico-patrimoniali e supportare la valutazione del merito creditizio
  • i clienti e i fornitori lo usano per valutare l’affidabilità commerciale dell’azienda con cui si ha intenzione di intrattenere rapporti commerciali
  • il Fisco utilizza i dati di bilancio per valutare se la redditività ai fini delle imposte è in linea con quella di settore
  • gli Enti Pubblici per valutare la capacità finanziaria dell’azienda di eseguire le opere commissionate in fase di aggiudicazione della commessa

Il Bilancio esprime nel dettaglio ciò che esprimiamo sul mercato. Infatti, attraverso l’Analisi di Bilancio, valutano: (i) se l’impresa ha una buona reddità; (ii) se l’impresa è indebitata; (iii) se l’impresa è solvibile; (iv) se l’impresa è puntuale alle scadenze; (v) se l’impresa paga le imposte.

ANALISI DI BIALNCIO: CHECK-UP AZIENDALE

L’Analisi di Bilancio è una tecnica mediante la quale, si perviene ad un giudizio dei dati contabili. Mediante l’Analisi di Bilancio, i dati del Conto Economico e dello Stato Patrimoniale vengono opportunamente riclassificati al fine di consentire la valutazione di alcuni “Indici di Bilancio” su cui un esperto analista manifesta dei giudizi economico patrimoniali.

Un indice di bilancio di per sé non è mai idoneo ad esprimere un giudizio, poiché è totalmente essenziale organizzare i diversi indicatori, al fine di pervenire ad un giudizio generale positivo della gestione o della sua criticità. Le risposte che attraverso l’Analisi di Bilancio si riescono a fornire sono moltissime e coprono le varie aree aziendali. Si va dall’Analisi Patrimoniale e Finanziaria a quella Economica, si misura la redditività delle varie aree aziendali etc.

A titolo dimostrativo, con l’Analisi di Bilancio, si è in grado, tra l’altro, di fornire delle risposte seguenti domande:

  • la mia struttura patrimoniale e finanziaria è in equilibrio?
  • la mia impresa è in grado di far fronte ai propri debiti?
  • come stabilire i costi di produzione?
  • come migliorare la redditività?
  • gli interessi passivi sono accettabili con il fatturato?
  • perché i miei concorrenti a parità di fatturato hanno più utili?
  • come determino il mio fabbisogno finanziario?
  • quale è il rendimento del mio capitale di rischio in azienda?
  • come valuto il mio punto di pareggio?
  • quali sono i risultati di esercizio dei miei concorrenti?

CONCLUSIONI

Se vogliamo che l’Analisi di Bilancio sia efficacemente utili alla mia piccola impresa è necessario fare un percorso graduale. Dobbiamo partire dalle cose più facili. Da un ciclista principiante non possiamo pretendere che faccia una velocità elevata in pianura o faccia la salita del Mortirolo…!! Tutto va fatto con grado e con allenamento costante. Per l’Analisi di Bilancio è la stessa cosa. Bisogna andare per gradi. È indispensabile che l’imprenditore abbia la sensazione di imparare e capire cose nuove ogni volta. Non bisogna avere fretta con la pretesa di capire tutto in poche ore.

Ti ripresento lo stesso schema in chiave ciclistica:

  1. analisi economica: salita di un cavalcavia (conto economico)
  2. analisi patrimoniale: salita in collina (stato patrimoniale)
  3. analisi finanziaria: salita in montagna (rendiconto finanziario)

L’analisi di bilancio è una disciplina come molte altre va approcciata con i giusti tempi e metodi. Il punto di partenza di qualsiasi analisi è la riclassificazione del bilancio, ovvero la “traduzione” del bilancio da un formato fiscale a uno gestionale.

SVILUPPIAMO STRATEGIE D’IMPRESA CHE PORTANO AL SUCCESSO

Forte di un’esperienza trentennale, Matteo Rinaldi si distingue come punto di riferimento nella Consulenza Strategica a Milano, pilotando le PMI attraverso le complessità del contesto commerciale. La sua expertise è fondamentale per condurre il Top Management verso l’apice finanziario e gestionale, sia nella gestione quotidiana che nei momenti di cambiamento.

Nell’era attuale, nuovi modelli di business si confrontano con sistemi consolidati. Disporre di una strategia d’impresa efficace è più che mai cruciale, poiché la reattività da sola non è sufficiente in un mercato che richiede un approccio predittivo e proattivo.

Definire strategie aziendali innovative è un compito arduo per un’organizzazione; spesso, la mancanza di tempo e visione porta a soluzioni imitative o inadeguate. Se i concorrenti sono in grado di generare valore, una posizione passiva può rivelarsi un vantaggio per loro. Di conseguenza, sviluppare una strategia aziendale diventa un atto di responsabilità verso sé stessi e la propria impresa.

Un’efficace strategia aziendale è il pilastro per un futuro radioso. Le aziende possono crescere fino ai limiti imposti dalle capacità leadership. In tali contesti, è indispensabile adottare nuovi modelli di riferimento. Le imprese devono bilanciare le attività quotidiane con la costruzione del loro futuro. Spesso, ciò che in passato ha garantito un vantaggio competitivo può essere diventato obsoleto e richiedere un ripensamento.

Le strategie più performanti emergono da un Top Management che guarda oltre, anticipando le tendenze e affrontando le crescenti sfide gestionali con la domanda chiave: quale direzione vogliamo intraprendere per il nostro futuro?

Trascurare aspetti come la governance e la gestione dei rischi può avere conseguenze gravi a lungo termine. Un’analisi dettagliata di queste aree è essenziale.

Le imprese di successo, così come gli individui, si distinguono quando concentrono le proprie risorse sul core business, massimizzando l’esperienza di professionisti qualificati, senza sprecare energie.

Ricorda!

  1. La capacità di trattenere i talenti e la trasmissione dei valori aziendali dipendono dalla leadership imprenditoriale.
  2. Un team motivato guidato da un leader carismatico è la chiave per la comunicazione e l’esecuzione del piano strategico aziendale.
  3. È fondamentale utilizzare o potenziare i canali di comunicazione per assicurare l’efficacia della strategia.

INVESTI NELLA CONSULENZA STRATEGICA: COSTI

Con un approccio pragmatico e mirato, ci dedichiamo allo sviluppo delle attività della tua impresa, assicurando soluzioni a breve e lungo termine. Non ci impegniamo in progetti che non siano in grado di generare impatti significativi per il cliente.

La nostra metodologia parte dall’analisi approfondita della situazione aziendale e prosegue con una consulenza di 60 minuti con Matteo Rinaldi, esperto in Consulenza Strategica. Questo primo incontro, al costo di 300€ + IVA, è cruciale per tracciare strategie efficaci ed evitare errori costosi.

Analizziamo meticolosamente la struttura aziendale per selezionare soluzioni ottimali, presentando piani d’azione personalizzati. Il nostro impegno è rivolto a imprenditori e famiglie imprenditoriali che si trovano di fronte a sfide uniche, offrendo una panoramica dettagliata e soluzioni su misura.

Per prenotare la Consulenza Strategica, forniamo un calendario per selezionare il momento ideale. Prima della sessione, è fondamentale che ci fornisci documentazione rilevante come l’atto costitutivo, bilanci, visure camerali e informazioni sulla struttura societaria e gli obiettivi a lungo termine, per assicurarti un servizio di massimo valore.

SPECIALISTI QUALIFICATI PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS

ESP SOCIETA’ BENEFIT, guidata da Matteo Rinaldi, si distingue nel panorama della Consulenza Strategica a Milano per il suo approccio innovativo. Mettiamo a disposizione un’ampia gamma di strumenti per la Pianificazione e la Protezione Patrimoniale, che spaziano dalle Holding in Italia e all’Estero ai Trust e Patto di Famiglia, dagli Atti di Fondazione ai Negozi di Affidamento Fiduciario e Fondi Patrimoniali. Inoltre, collaboriamo con fondi di investimento, banche e gruppi del settore finanziario e industriale, per assicurare eccellenza continua per le imprese.

Con uffici situati nel cuore di Milano, in Via Monte Napoleone, 8, siamo pronti ad accogliere gli imprenditori desiderosi di affrontare e superare le sfide del nuovo millennio.

METTIAMOCI IN CONTATTO

Vuoi ricevere una Consulenza Strategica da Matteo Rinaldi? Desideri costituire una Holding o una Società Semplice? Ti serve assistenza per un’operazione Finanziaria o sul Capitale per la tua Azienda?
Per queste o altre necessità puoi contattarci al +39 02 87348349 oppure compilando il modulo di contatto sottostante scrivendo un messaggio quanto più possibile esplicativo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

9 + 9 =

Apri chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?