FINANZIARE LE IMPRESE CON IL PRIVATE EQUITY

Analisi di Bilancio

Data
16.12.2023

Autore
Matteo Rinaldi

Se vuoi far crescere la tua attività, il Private Equity può rivelarsi una soluzione vincente. Il mercato alternativo dei titoli, infatti, permette agli investitori privati di conferire nuove risorse nel capitale proprio di un’azienda – senza che sia necessario quotarsi in borsa o produrre un aumento del suo capitale di debito. Ma come funziona il Private Equity, e cosa ti serve per attirare l’attenzione di investitori e fondi di investimento?

PRIVATE EQUITY: UN NUOVO APPROCCIO PER IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

Se desideri far crescere la tua attività in modo efficace, il Private Equity potrebbe essere la soluzione perfetta per te. Questa forma di investimento offre agli investitori privati l’opportunità di apportare nuove risorse al capitale aziendale, evitando la necessità di una quotazione in borsa o un aumento del debito. Ma come funziona esattamente il private equity e come puoi attirare l’attenzione di investitori e fondi di investimento?

Continua a leggere e scoprirai tutto in questo articolo informativo!

COS’È IL PRIVATE EQUITY?

Il Private Equity è uno strumento di Finanza Alternativa che si distingue dalle fonti di finanziamento tradizionali come il credito bancario. Si basa sul supporto di investitori privati, risparmiatori, fondi di investimento, che operano al di fuori del mercato pubblico dei capitali.

Cos’è esattamente il private equity? Si tratta di una forma di investimento che coinvolge il capitale proprio di un’azienda e proviene da investitori privati, che possono essere sia risparmiatori comuni che società specializzate in private equity. È importante notare che un soggetto privato può sempre investire in un’azienda, ma la differenza sta negli strumenti utilizzati. Nel contesto della finanza tradizionale, gli investitori acquistano titoli e obbligazioni di società già quotate in borsa. Invece, attraverso il private equity, gli investitori possono finanziare piccole e medie imprese non quotate in borsa ma con un alto potenziale di sviluppo. Un altro punto da evidenziare è che l’investimento tramite private equity non comporta alcun debito per l’azienda. Questo significa che non contribuisce al capitale di debito, a differenza dei prestiti bancari, delle obbligazioni e dei bond. Al contrario, il private equity utilizza titoli di capitale o security che apportano risorse all’azienda senza creare debiti.

I vantaggi di investire in Private Equity sono notevoli, sia per gli investitori che per le aziende. Per le aziende con ambizioni di crescita, ma senza le risorse necessarie per raggiungerle, il Private Equity offre un accesso più rapido e sostenibile alle risorse finanziarie, evitando finanziamenti costosi a medio-lungo termine e un rischio finanziario difficile da gestire.

DIFFERENZA TRA PRIVATE EQUITY E VENTURE CAPITAL

Nell’ambito della Finanza Alternativa, esistono due affascinanti sfaccettature di investimento private con dinamiche simili ma applicazioni differenti. La differenza tra Private Equity e Venture Capital è il focus sull’azienda in cui investono. Il Private Equity si rivolge ad aziende già mature, con un fatturato sopra i 10 milioni di euro, scale-up e imprese con una clientela diversificata che cercano di migliorare le performance finanziarie. Il Venture Capital, d’altra parte, investe in aziende in fase di avviamento come start-up innovative o quelle a rischio di default. Per i venture capitalist, il rischio rappresenta un’opportunità di ottenere rendimenti elevati. Oltre a fornire capitale, il Venture Capital offre anche un supporto strategico manageriale per aiutare l’azienda a sfruttare al meglio le sue potenzialità. In sintesi, si tratta di due forme di investimento strettamente correlate ma che sostengono aziende diverse in fasi diverse del loro ciclo di vita.

PERCHÉ i FONDI DI PRIVATE EQUITY ACQUISTANO AZIENDE?

I fondi di investimento Private Equity rappresentano un’opportunità straordinaria per le imprese in via di sviluppo. In un contesto in cui il rischio è elevato, ma anche il potenziale di guadagno, i fondi di Private Equity offrono un sostegno finanziario essenziale. Grazie all’acquisto di azioni di nuove emissioni, queste imprese possono beneficiare di una crescita esponenziale, al di fuori del mercato azionario pubblico. In questo modo, il Private Equity diventa un partner prezioso per le piccole e medie imprese, permettendo loro di aumentare il proprio valore senza ricorrere a debiti finanziari. Nonostante il rischio di fallimento, i fondi di Private Equity offrono un rendimento finanziario consistente, rendendoli una scelta attraente per gli investitori.

CHI INVESTE IN PRIVATE EQUITY?

Se sei alla ricerca di informazioni su chi investe in private equity in Italia, l’Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital (AIFI) è un punto di partenza affidabile. L’AIFI riunisce oltre duecento fondi di investimento e società italiane e internazionali che investono in imprese non quotate. Questi membri rappresentano una varietà di realtà, tra cui fondi di investimento internazionali, banche nazionali, istituti di credito locali e fondi chiusi italiani.

È importante notare che alcuni di questi fondi si concentrano su settori specifici del mercato, come l’edilizia o il settore sanitario. Sul sito web dell’AIFI puoi trovare ulteriori informazioni riguardo ai membri e alle loro preferenze di settore.

COME TROVARE UNA SOCIETA’ DI PRIVATE EQUITY?

Se stai cercando una società di Private Equity disposta a finanziare la tua attività imprenditoriale, è fondamentale rendere la tua proposta irresistibile. Come fare? Attraverso un pitch deck ben strutturato, in grado di raccontare nel dettaglio il tuo progetto imprenditoriale, e un forecast aziendale che dimostri il tuo solido potenziale di crescita. Ma non basta solo “trovare” il giusto investitore, è essenziale presentarsi con un’idea vincente, innovativa e con un chiaro vantaggio competitivo.

Leggi anche: Ricerca degli Investitori per PMI

Un modello di business ben definito e una pianificazione aziendale attenta sono fondamentali per attirare l’attenzione di un angel investor. E non dimentichiamo gli indicatori finanziari che dimostrano la situazione economica dell’azienda, come il flusso di cassa e la liquidità disponibile. Solo grazie a questi dati potrai attirare l’attenzione di un angel investor e far crescere il patrimonio della tua attività imprenditoriale.

COME MOSTRARE LE POTENZIALITA’ DELLA TUA AZIENDA

Se stai cercando di raccogliere fondi da investitori di private equity, è fondamentale seguire alcuni passaggi chiave. Prima di tutto, assicurati di avere un solido piano aziendale che dimostri il potenziale di crescita della tua azienda. Successivamente, familiarizza con il mercato del private equity e ciò che gli investitori cercano. Inoltre, sii in grado di comunicare in modo chiaro e convincente la tua visione per l’azienda e come intendi realizzarla.

Preparati anche a rispondere a domande difficili sugli aspetti finanziari e competitivi della tua attività. Infine, assicurati di comprendere l’importanza della valutazione della tua azienda e di poterla giustificare agli investitori. Seguendo questi suggerimenti, sarai in una buona posizione per avvicinarti agli investitori di private equity e ottenere il capitale necessario per far crescere la tua attività imprenditoriale.

COME STRUTTURTARE UN ACCORDO CON UNA SOCIETA’ DI PRIVATE EQUITY

Il Private Equity potrebbe essere la soluzione che stai cercando. Ma prima di tutto, è fondamentale avere ben chiaro i tuoi obiettivi: hai bisogno di liquidità immediata o stai cercando un partner strategico a lungo termine? Una volta deciso, è importante mettere insieme un solido business case che dimostri come l’accordo avrà un impatto positivo sulla tua attività. Sii consapevole dei rischi e cerca di mitigarli.

Leggi anche: Cosa sapere per negoziare un buon contratto di cessione di ramo d’azienda?

Infine, preparati a negoziare: sii realistico sulle tue aspettative e sii disposto a rinunciare a una parte del capitale della tua attività in cambio della crescita desiderata. Con queste considerazioni, potrai strutturare un accordo con una società di Private Equity che soddisfi le tue esigenze e ti aiuti a far crescere la tua attività.

QUALE DUE DILIGENCE E’ RICHIESTA QUANDO SI LAVORA CON UNA SOCIETA’ DI PRIVATE EQUITY

Quando si tratta di finanziare le imprese con il Private Equity, è fondamentale comprendere il processo di due diligence. Attraverso questo processo, potrai assicurarti che l’azienda sia davvero adatta alle tue esigenze e che l’investimento sia allineato con i tuoi obiettivi. Il primo passo consiste nell’approfondire la filosofia di investimento dell’azienda. Questo ti permetterà di comprendere i tipi di società in cui investono e i criteri che seguono. È altrettanto importante avere una chiara visione della struttura aziendale e del loro approccio decisionale. Successivamente, ti consigliamo di valutare attentamente il track record dell’azienda.

Analizzando le performance delle società presenti nel loro portafoglio e osservando come si sono comportati con gli investimenti passati, potrai avere una visione più completa. Inoltre, non dimenticare di informarti sulle commissioni applicate e sulle modalità di pagamento. Un passaggio fondamentale è anche quello di incontrare i partner dell’azienda. Questa è un’opportunità preziosa per conoscere meglio la loro filosofia di investimento, il loro track record e, soprattutto, per discutere dei tuoi obiettivi e di come possono aiutarti a raggiungerli.

Per prendere una decisione ben informata, è fondamentale completare un’attenta analisi finanziaria dell’azienda. Ciò implica la revisione dei loro rendiconti finanziari e la comprensione della struttura del loro capitale. Inoltre, è importante approfondire il loro processo di investimento e la metodologia di valutazione aziendale. Durante la fase di negoziazione dei termini dell’investimento, è cruciale discutere della quota azionaria che verrà assegnata, dell’ammontare del finanziamento debito e dei dettagli del contratto di gestione. Non dimenticare di negoziare anche le tariffe applicate dall’azienda. Infine, la due diligence rappresenta un aspetto fondamentale quando si collabora con una società di Private Equity.

COME NEGOZIARE LE MIGLIOR CONDIZIONI CON UNA SOCIETA’ DI PRIVATE EQUITY

Quando si tratta di investire nella tua impresa, il Private Equity ti offre la possibilità di crescere in modo straordinario. Tuttavia, per ottenere i risultati migliori, è fondamentale essere preparati e fare le scelte giuste. Prima di tutto, comprendi i tuoi obiettivi e ciò che desideri ottenere da questo investimento. Successivamente, svolgi una ricerca attenta sulle aziende con cui potresti collaborare, valutando il loro track record, la filosofia di investimento e la cultura aziendale. Una volta pronti, negozia con decisione e chiarezza, mettendo per iscritto i termini chiave dell’accordo. Sii determinato e non temere di ritirarti se i termini non ti sono favorevoli. Alla fine, raggiungerai un accordo che soddisferà i tuoi obiettivi e ti guiderà verso un futuro di successo.

COME USCIRE DA UN INVESTIMENTO

Quando è il momento di porre fine al tuo investimento in una società di Private Equity, è importante seguire alcuni passaggi per assicurarsi una transizione senza problemi. Prima di tutto, dovrai negoziare i termini della tua uscita con l’azienda, considerando il preavviso da dare, il tipo di pacchetto di fine rapporto e la possibilità di mantenere una quota di partecipazione nella società. Successivamente, sarà necessario creare un piano di uscita, definendo una tempistica per la vendita delle tue azioni, cercando un investitore sostitutivo e gestendo il trasferimento della proprietà.

Infine, sarà il momento di mettere in atto il tuo piano di uscita e completare la vendita delle tue azioni. Con questi passaggi seguiti con cura e lavorando con un team di professionisti qualificati, potrai assicurarti una transizione agevole e di successo.

CONSULENZA STRATEGICA

Con un’impressionante carriera di oltre trent’anni, Matteo Rinaldi emerge come leader nell’offrire Consulenza Strategica a Milano, guidando le PMI attraverso le sfide e le opportunità del panorama aziendale. La sua esperienza è cruciale nel guidare il Top Management all’eccellenza finanziaria e di governance, sia nella routine sia nei periodi di crisi o di transizione, come la formazione di una Holding o durante processi di fusione e acquisizione. Questo impegno intransigente nel fornire “soluzioni” personalizzate è diventato un catalizzatore di valore inestimabile per le imprese.

  • Identifichiamo prospettive uniche, proponendo soluzioni innovative che si basano su una profonda conoscenza dei settori corporate e finanziari, con l’obiettivo di elevare il valore della vostra impresa.
  • Collaboriamo strettamente con voi per costruire o rafforzare le fondamenta della vostra Holding, assicurandoci che la vostra struttura aziendale sia ottimizzata e che la pianificazione della successione generazionale sia meticolosa e vantaggiosa.
  • Gestiamo operazioni con rigore e precisione, che si tratti di divisioni, fusioni, valutazioni aziendali, o di accogliere nuovi investitori, sostenendo il vostro cambiamento organizzativo con competenza.

Le strategie più efficaci nascono da un Top Management lungimirante, da quei dirigenti che sanno intravedere il futuro del mercato. È essenziale anticipare le tendenze e affrontare le crescenti complessità gestionali, rispondendo con determinazione alla domanda: quale direzione vogliamo prendere per il nostro futuro?

Trascurare aspetti come la governance, i bilanci, la legalità e i rischi può condurre a conseguenze serie a lungo termine. È di fondamentale importanza esercitare un controllo e un’analisi approfonditi in queste aree.

Le aziende di successo, proprio come gli individui, eccellono quando focalizzano le loro risorse sul core business, sfruttando al massimo l’esperienza di professionisti qualificati senza spreco di energie.

INVESTI NELLA CONSULENZA STRATEGICA: COSTI

Attraverso un approccio pragmatico e incisivo, ci impegniamo a offrire soluzioni mirate per lo sviluppo della tua attività sia a breve sia a lungo termine. Non ci impegniamo in progetti a meno che non siamo convinti della loro capacità di generare impatti significativper il nostro cliente.

Il nostro metodo inizia da un’analisi dettagliata della documentazione aziendale, proseguita da una consulenza di 60 minuti con Matteo Rinaldi, specialista nel campo della Consulenza Strategica. Questa prima fase di consulenza personalizzata ha un costo di 300€ + IVA, rappresenta un investimento cruciale per delineare strategie efficaci e privi di errori onerosi.

Esamineremo con scrupolosità la tua struttura aziendale e individueremo le soluzioni ottimali per le tue necessità, presentandoti piani d’azione ad hoc. Il nostro impegno è fortemente orientato verso imprenditori e nuclei familiari imprenditoriali che affrontano sfide peculiari, garantendo loro una prospettiva dettagliata e soluzioni su misura.

Per fissare la Consulenza Strategica, ti forniremo un calendario per scegliere il momento ideale. Prima della sessione di consulenza, è essenziale che ci fornisci documenti rilevanti come l’atto costitutivo, bilanci di esercizio, visure camerali e dettagli sulla struttura societaria attuale e sugli obiettivi a lungo termine, per garantirti un servizio di consulenza di massimo valore.

“Investire nell’assistenza consulenziale è spesso l’investimento più azzeccato…” – ricorda una celebre citazione di Bill Gates.

SPECIALISTI QUALIFICATI PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS

ESP SOCIETA’ BENEFIT, guidata da Matteo Rinaldi, si distingue nel panorama della Consulenza Strategica a Milano per il suo approccio innovativo. Mettiamo a disposizione un’ampia gamma di strumenti per la Pianificazione e la Protezione Patrimoniale, che spaziano dalle Holding in Italia e all’Estero ai Trust e Patto di Famiglia, dagli Atti di Fondazione ai Negozi di Affidamento Fiduciario e Fondi Patrimoniali. Inoltre, collaboriamo con fondi di investimento, banche e gruppi del settore finanziario e industriale, per assicurare eccellenza continua per le imprese.

Con uffici situati nel cuore di Milano, in Via Monte Napoleone, 8, siamo pronti ad accogliere gli imprenditori desiderosi di affrontare e superare le sfide del nuovo millennio.

METTIAMOCI IN CONTATTO

Vuoi ricevere una Consulenza Strategica da Matteo Rinaldi? Desideri costituire una Holding o una Società Semplice? Ti serve assistenza per un’operazione Finanziaria o sul Capitale per la tua Azienda?
Per queste o altre necessità puoi contattarci al +39 02 87348349 oppure compilando il modulo di contatto sottostante scrivendo un messaggio quanto più possibile esplicativo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

8 + 4 =

Apri chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?