Legge di Bilancio 2024: possibilità di rivalutare partecipazioni e terreni

Analisi di Bilancio

Data
25.11.2023

Autore
Matteo Rinaldi

Nella legge di Bilancio 2024 è stato inserito, per l’ennesima volta, la proroga per la rivalutazione di terreni e di partecipazioni, anche in società quotate, con il pagamento della sostitutiva al 16%. Scopri come questa nuova normativa può aiutarti a massimizzare i tuoi investimenti e a ottimizzare il valore dei tuoi terreni e delle tue partecipazioni societarie.

 

LEGGE DI BILANCIO 2024: NUOVA RIVALUTAZIONE BENI D’IMPRESA, UN’OCCASIONE DA VALUTARE ATTENTAMENTE

L’introduzione della proroga nel disegno di Legge di Bilancio 2024 offre una straordinaria opportunità per rivalutare le proprie partecipazioni e terreni. Grazie all’aliquota sostitutiva fissa al 16%, sia le partecipazioni quotate che non quotate, così come i terreni edificabili e agricoli, possono essere valorizzati al massimo. Per ottenere il massimo vantaggio da questa possibilità di rivalutazione, assicurati di effettuare il pagamento dell’imposta sostitutiva entro il 30.06.2024 e completare la perizia giurata.

In questo contributo vediamo come cogliere le opportunità offerte dalla Legge di Bilancio 2024 e beneficiare delle agevolazioni fiscali previste per le persone fisiche, società semplici, enti non commerciali e soggetti non residenti.

LEGGE DI BILANCIO 2024: PERIZIA DI STIMA

La Legge di Bilancio 2024 offre un’opportunità unica per rivalutare le partecipazioni e i terreni. Con la redazione della perizia di stima da parte di un professionista abilitato entro il 30.06.2024, è possibile determinare il valore delle partecipazioni non quotate alla data di riferimento del 1.01.2024 e che il contribuente interessato versi l’imposta sostitutiva per l’intero o, in caso di rateizzazione, limitatamente alla prima delle tre rate annuali di pari importo (le 2 successive gravate degli interessi nella misura del 3%); l’imposta sostitutiva si applica sull’intero valore risultante dalla perizia delle partecipazioni non quotate e non solo sull’incremento di valore attribuito.

Scegliere il valore normale per la rideterminazione del costo dei titoli, delle quote o dei diritti negoziati nei mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione posseduti al 1.01.2024 rappresenta una nuova opportunità prevista dalla Legge di Bilancio 2024. Secondo l’art. 9, c. 4, lett. a) del Tuir, sarà possibile considerare il valore normale, calcolato come media aritmetica dei prezzi rilevati nel mese di dicembre 2023.

Una soluzione innovativa che offre maggiore flessibilità nella gestione delle tue partecipazioni e terreni. Affinché questa rivalutazione sia conforme, il valore normale dovrà essere sottoposto all’imposta sostitutiva, utilizzando l’apposito codice tributo che precedentemente era identificato come “8057” (Agenzia delle Entrate, risoluzione n. 23/E/2023).

L’imposta sostitutiva, con un’unica aliquota fiscale del 16%, rappresenta un’opportunità da non perdere per il 2024. Se hai partecipazioni quotate o non quotate, assicurati di versare l’imposta entro il 30 giugno 2024.

La rivisitazione del valore o del costo di acquisto dei terreni è una pratica riservata ai soggetti che svolgono attività suscettibili di generare redditi diversi, come previsto dall’articolo 67, comma 1, lettere a) e b) del Tuir. Questo riguarda persone fisiche che non operano nell’ambito di attività commerciali, società semplici e equiparate, enti non commerciali, a condizione che l’operazione generatrice di reddito non sia svolta nell’ambito di un’attività commerciale, e soggetti non residenti per le plusvalenze derivanti dalla vendita a titolo oneroso di terreni che non sono associati a una struttura organizzativa stabile, con salve le disposizioni contenute nelle convenzioni contro le doppie imposizioni che escludono la tassazione in Italia.

Per offrire una valutazione accurata dei terreni, è necessario redigere e giurare una perizia di stima da parte di un professionista tecnico abilitato. Inoltre, il contribuente deve versare autonomamente l’imposta sostitutiva del 16% sul valore stabilito dalla perizia, entro il 30 giugno 2024, anche con rate annuali. È importante notare che l’asseverazione della perizia successiva all’atto di compravendita dell’immobile non comporta la decadenza dai benefici fiscali. Infine, se il contribuente desidera beneficiare di una rivalutazione ulteriore, non è tenuto a versare le rate pendenti della rivalutazione precedente e può detrarre l’imposta sostitutiva già pagata dall’imposta dovuta per la nuova rivalutazione.

LA RIVALUTAZIONE DELLE QUOTE SOCIETARIE E IL RUOLO NEL PASSAGGIO GENERAZIONALE AZIENDALE

Il Passaggio Generazionale all’interno delle aziende familiari è un tema cruciale, specie quando si contempla l’utilizzo della rivalutazione delle quote societarie. Tale strumento, infatti, può rivelarsi fondamentale in un contesto di ristrutturazione societaria che mira al Passaggio Generazionale, ad esempio, da genitori a figli. L’ipotesi prevede che i soci attuali, magari i genitori, valutino la rivalutazione delle loro quote in un’azienda di famiglia (come una S.R.L.) per poi cederle ai figli. Questo processo non solo si configura come un Passaggio Generazionale “oneroso” ma si rivela anche vantaggioso sotto il profilo fiscale, consentendo un potenziale risparmio del 12%, rispetto all’imposta sostitutiva del 26%.

Leggi anche: Trasferire il Patrimonio: un caso pratico

Nello schema ipotizzato, i figli potrebbero intervenire costituendo una nuova S.R.L. che acquisirebbe le quote cedute dai genitori. Questa acquisizione potrebbe avvenire sia con finanziamenti propri che tramite prestiti bancari. La strutturazione finale dell’operazione, oltre a offrire un notevole risparmio fiscale sulla tassazione delle plusvalenze, porterebbe alla creazione di una Holding di partecipazione, che controlla la società operativa. Tale struttura offre la possibilità di beneficiare anche degli aspetti legati al modello Holding in relazione ai dividendi.

Tuttavia, è necessario affrontare ogni caso con la massima attenzione, valutandolo specificatamente, per evitare rischi di contestazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate per abuso del diritto. In ogni caso, il Passaggio Generazionale deve essere sostenuto da solide ragioni economiche, che prevalgono sull’unico intento di ottenere vantaggi fiscali.

CONSULENZA STRATEGICA

Con un’impressionante carriera di oltre trent’anni, Matteo Rinaldi emerge come leader nell’offrire Consulenza Strategica a Milano, guidando le PMI attraverso le sfide e le opportunità del panorama aziendale. La sua esperienza è cruciale nel guidare il Top Management all’eccellenza finanziaria e di governance, sia nella routine sia nei periodi di crisi o di transizione, come la formazione di una Holding o durante processi di fusione e acquisizione. Questo impegno intransigente nel fornire “soluzioni” personalizzate è diventato un catalizzatore di valore inestimabile per le imprese.

  • Identifichiamo prospettive uniche, proponendo soluzioni innovative che si basano su una profonda conoscenza dei settori corporate e finanziari, con l’obiettivo di elevare il valore della vostra impresa.
  • Collaboriamo strettamente con voi per costruire o rafforzare le fondamenta della vostra Holding, assicurandoci che la vostra struttura aziendale sia ottimizzata e che la pianificazione della successione generazionale sia meticolosa e vantaggiosa.
  • Gestiamo operazioni con rigore e precisione, che si tratti di divisioni, fusioni, valutazioni aziendali, o di accogliere nuovi investitori, sostenendo il vostro cambiamento organizzativo con competenza.

Le strategie più efficaci nascono da un Top Management lungimirante, da quei dirigenti che sanno intravedere il futuro del mercato. È essenziale anticipare le tendenze e affrontare le crescenti complessità gestionali, rispondendo con determinazione alla domanda: quale direzione vogliamo prendere per il nostro futuro?

Trascurare aspetti come la governance, i bilanci, la legalità e i rischi può condurre a conseguenze serie a lungo termine. È di fondamentale importanza esercitare un controllo e un’analisi approfonditi in queste aree.

Le aziende di successo, proprio come gli individui, eccellono quando focalizzano le loro risorse sul core business, sfruttando al massimo l’esperienza di professionisti qualificati senza spreco di energie.

INVESTI NELLA CONSULENZA STRATEGICA: COSTI

Attraverso un approccio pragmatico e incisivo, ci impegniamo a offrire soluzioni mirate per lo sviluppo della tua attività sia a breve sia a lungo termine. Non ci impegniamo in progetti a meno che non siamo convinti della loro capacità di generare impatti significativper il nostro cliente.

Il nostro metodo inizia da un’analisi dettagliata della documentazione aziendale, proseguita da una consulenza di 60 minuti con Matteo Rinaldi, specialista nel campo della Consulenza Strategica. Questa prima fase di consulenza personalizzata ha un costo di 500€ + IVA, rappresenta un investimento cruciale per delineare strategie efficaci e privi di errori onerosi.

Esamineremo con scrupolosità la tua struttura aziendale e individueremo le soluzioni ottimali per le tue necessità, presentandoti piani d’azione ad hoc. Il nostro impegno è fortemente orientato verso imprenditori e nuclei familiari imprenditoriali che affrontano sfide peculiari, garantendo loro una prospettiva dettagliata e soluzioni su misura.

Per fissare la Consulenza Strategica, ti forniremo un calendario per scegliere il momento ideale. Prima della sessione di consulenza, è essenziale che ci fornisci documenti rilevanti come l’atto costitutivo, bilanci di esercizio, visure camerali e dettagli sulla struttura societaria attuale e sugli obiettivi a lungo termine, per garantirti un servizio di consulenza di massimo valore.

“Investire nell’assistenza consulenziale è spesso l’investimento più azzeccato…” – ricorda una celebre citazione di Bill Gates.

SPECIALISTI QUALIFICATI PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS

ESP SOCIETA’ BENEFIT, guidata da Matteo Rinaldi, si distingue nel panorama della Consulenza Strategica a Milano per il suo approccio innovativo. Mettiamo a disposizione un’ampia gamma di strumenti per la Pianificazione e la Protezione Patrimoniale, che spaziano dalle Holding in Italia e all’Estero ai Trust e Patto di Famiglia, dagli Atti di Fondazione ai Negozi di Affidamento Fiduciario e Fondi Patrimoniali. Inoltre, collaboriamo con fondi di investimento, banche e gruppi del settore finanziario e industriale, per assicurare eccellenza continua per le imprese.

Con uffici situati nel cuore di Milano, in Via Monte Napoleone, 8, siamo pronti ad accogliere gli imprenditori desiderosi di affrontare e superare le sfide del nuovo millennio.

METTIAMOCI IN CONTATTO

Vuoi ricevere una Consulenza Strategica da Matteo Rinaldi? Desideri costituire una Holding o una Società Semplice? Ti serve assistenza per un’operazione Finanziaria o sul Capitale per la tua Azienda?
Per queste o altre necessità puoi contattarci al +39 02 87348349 oppure compilando il modulo di contatto sottostante scrivendo un messaggio quanto più possibile esplicativo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

1 + 6 =

Apri chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?