SOCIETA’ SEMPLICE: ECCO UN CASO CONCRETO

Analisi di Bilancio

Data
22.09.2023

Autore
Matteo Rinaldi

Spesso i collezionisti si interrogano su quale sia il metodo migliore per gestire il Passaggio Generazionale della propria collezione. Nel presente intervento vorrei segnalare le peculiarità e i vantaggi del passaggio generazionale della collezione gestito mediante una Società Semplice.

PASSAGGIO GENERAZIONALE E COLLEZIONISMO CON L’UTILIZZO DELLA SOCIETA’ SEMPLICE

La figura centrale di questo interessante caso è il signor Carlo, un influente e prospero imprenditore milanese, il cui patrimonio comprende sostanziali investimenti immobiliari, mobiliari e finanziari. Recentemente, ci siamo imbattuti in un’occasione straordinaria di applicare una struttura aziendale, nota come la Società Semplice, per soddisfare le sue esigenze specifiche.

Il signor Carlo, settantenne di successo, vive con sua moglie nella cornice lussuosa del loro attico nel famoso quartiere Brera. Padre di Marco e Marta, anch’essi sposati e con prole, Carlo è circondato da una ricca collezione di opere d’arte moderna. Le pareti del suo attico, decorate da capolavori del ‘900, sono testimonianza del suo gusto raffinato e della sua passione per l’arte.

Ed è stato proprio l’attento esame di questi dettagli che ci ha portato a proporre una Società Semplice come soluzione personalizzata per le sue esigenze, utilizzando questa forma societaria per gestire e ottimizzare il suo imponente patrimonio.

IL CASO: UNA SOLUZIONE SICURA E CAUTELATIVA PER IL FUTURO DELLA FAMIGLIA

Il signor Carlo è un visionario nel mondo dell’investimento immobiliare e dell’arte, che ha saputo costruire un’impressionante raccolta di quadri d’autore e proprietà di lusso a Milano. La sua strategia si concentra sull’acquisizione di terreni edificabili dove sviluppa residenze eleganti per il mercato delle locazioni. Ha inoltre recentemente rimesso a nuovo una villa trifamiliare in Trentino, elevando ulteriormente il suo portafoglio.

Di fronte alla necessità di salvaguardare il proprio patrimonio, il signor Carlo e consorte hanno scelto una Società Semplice come strumento di gestione patrimoniale, segnando una direzione avant-garde rispetto al classico Trust.

La redazione accurata dei Patti Sociali ha permesso di proteggere gli interessi dei soci e dei futuri eredi, bilanciando sapientemente diritti di usufrutto e nuda proprietà. Il signor Carlo e sua moglie sono diventati usufruttuari con un incremento significativo delle quote sociali, mentre Marco e Marta hanno acquisito la nuda proprietà dell’altro 50% delle quote sociali. La gestione e la rappresentanza rimangono saldamente nelle mani del signor Carlo e sua moglie, confermando la fiducia nella loro esperienza e competenza.

Attraverso una perizia stimativa, abbiamo valutato con attenzione l’intera collezione di quadri d’asta e l’immobile in Trentino. Infine, abbiamo costituito la Società Semplice mediante un Atto Pubblico, conferendo inizialmente solo la villa in Trentino e la collezione di quadri.

Questo strategico approccio ci permetterà di gestire in modo ottimale il vasto patrimonio immobiliare, conferendo e donando i beni in momenti successivi, seguendo una pianificazione quinquennale stabilita in famiglia. Questo caso concreto dimostra come una Società Semplice possa essere una scelta intelligente e innovativa per la protezione e la valorizzazione del patrimonio familiare.

Dopo la costituzione della Società Semplice, il signor Carlo e sua moglie hanno compiuto una scelta audace: finanziare l’investimento immobiliare e la ristrutturazione della villa in Trentino. Allo stesso tempo, le aree edificabili a Milano sono state acquisite direttamente dalla Società Semplice, dove i futuri redditi degli immobili saranno considerati redditi da fabbricati. In questa prospettiva, i due soci usufruttuari manterranno intatta la loro qualifica e lo stesso imponibile sulle loro dichiarazioni dei redditi. Una decisione lungimirante che permette loro di prosperare, sia in termini finanziari che in termini di stabilità.

Leggi anche: Trust Vs. Società Semplice: comparazione

Nel contesto della Società Semplice, vogliamo sottolineare l’enfasi sui quadri d’autore menzionati all’inizio dell’articolo. Il signor Carlo ha fatto una scelta di grande rilevanza includendo questa pregiata collezione nel patrimonio della Società Semplice, dimostrando l’inestimabile valore che questi capolavori rappresentano per la famiglia.

Mediante il trasferimento dei quadri alla Società Semplice, il signor Carlo ha corrisposto solo una tassa fissa di 200 euro, equivalente all’imposta di registro. Questa significativa contribuzione consente una gestione fiscale particolarmente vantaggiosa per la preziosa collezione all’interno della Società Semplice. In seguito al conferimento della collezione nella Società Semplice, anche la gestione della stessa ha una imposizione fiscale decisamente favorevole.

CONSIDERAZIONI FINALI

Con la Società Semplice, i collezionisti d’arte e beni preziosi possono godere di vantaggi fiscali simili a quelli delle persone fisiche. L’utile generato dalla Società Semplice, come ad esempio dalla vendita della collezione, non ha alcuna rilevanza fiscale per i soci.

Leggi anche: Arte e beni di lusso: come proteggersi

Questo perché il reddito distribuito ai soci è considerato un rimborso del capitale originario, non un vero e proprio reddito imponibile. È importante tenere presente che in caso di successione, le quote della Società Semplice cadranno in successione, non le opere stesse. Pertanto, non si applicherà la forfetizzazione al 10% prevista per le successioni di opere d’arte.

Nel caso concreto, abbiamo individuato un desiderio fondamentale del signor Carlo, sua moglie e i loro due figli: garantire che il loro patrimonio passi automaticamente ai nipoti nel caso in cui i genitori vengano a mancare. Per far sì che ciò sia possibile, è necessario consentire ai nipoti di diventare soci della Società Semplice quando sarà il loro turno, se lo desidereranno.

Da considerare che la successione delle partecipazioni alla Società Semplice è esente da imposta qualora i beneficiari (gli eredi) si impegnino a mantenere le partecipazioni per almeno 5 anni dalla data di successione. Nonostante alcune divergenze con l’Agenzia delle Entrate riguardo al trasferimento di quote di società di persone, siamo qui per garantire la continuità del patrimonio familiare senza oneri fiscali aggiuntivi. In futuro, se necessario, la Società Semplice potrà vendere quadri per ottenere liquidità e restituire il finanziamento ai soci, senza dover pagare imposte dirette.

Leggi anche: Successione quote nella Società Semplice

Per una protezione del patrimonio familiare senza pari, è fondamentale affidarsi a un esperto professionista che conosca e valuti attentamente il proprio caso specifico. Solo così si può garantire una soluzione sicura e cautelativa. Non lasciate nulla al caso, scegliete la consulenza di un professionista competente e salvaguardate il futuro della vostra famiglia.

PERCHÉ LE PMI PREFERISCONO LA NOSTRA ESPERIENZA

La scelta di affidarsi alla nostra esperienza per creare nella costituzione di una Holding nelle varie forme nasce, in primo luogo, dal desiderio delle PMI (Piccole e Medie Imprese) di proteggere il proprio patrimonio aziendale. Questa esigenza si manifesta in diversi modi: dalla salvaguardia contro i potenziali rischi d’impresa alla prevenzione di complicazioni legate a questioni personali, familiari, successorie e fiscali. La Holding diventa quindi un strumento strategico non solo per la Pianificazione Patrimoniale, ma anche come baluardo per la continuità aziendale nel tempo.

La distinzione della nostra consulenza risiede nell’approccio “orientato al risultato”. Questo non significa semplicemente adempiere ai doveri con diligenza, ma andare oltre. Lavoriamo con l’obiettivo di raggiungere risultati concreti e realistici, che rispecchino le ambizioni e le necessità dell’imprenditore e della propria famiglia. Il nostro impegno si traduce in un’analisi approfondita delle esigenze dell’imprenditore e nella ricerca delle migliori soluzioni per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Non ci accontentiamo della mediocrità; anzi, ci impegniamo attivamente per trovare le strategie più efficaci ed efficienti.

L’etica professionale e l’impegno verso i nostri clienti sono al centro della nostra filosofia di lavoro. Per noi, assistere un’impresa nella costituzione di una Holding è più di un semplice incarico: è un obbligo morale…!

Siamo convinti che proteggere il patrimonio di un’azienda significhi anche dare un contributo significativo alla vita delle persone che ne fanno parte. Questo ci motiva a offrire sempre il meglio, consapevoli del fatto che il nostro lavoro ha un impatto reale sul futuro delle imprese e, di conseguenza, sulla società nel suo insieme.

Bene, sei alla ricerca di una consulenza esperta? Non esitare a contattarci. Matteo Rinaldi, con la sua profonda esperienza nel settore, è pronto ad ascoltarti e a fornirti il supporto necessario. La nostra priorità è affiancarti in ogni passaggio, risolvendo qualsiasi dubbio tu possa avere e guidandoti verso il successo.

Investendo soltanto 300€ + IVA per un incontro di consulenza di 60 minuti, gli imprenditori e famiglie possono beneficiare di soluzioni personalizzate, perfettamente calibrate alle necessità concrete, e possono progettare piani d’azione confezionati su misura per evitare percorsi standardizzati e inadeguati.

 

Scopri il servizio

 

GLI SPECIALISTI QUALIFICATI PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS

METTIAMOCI IN CONTATTO

Vuoi ricevere una Consulenza Strategica da Matteo Rinaldi? Desideri costituire una Holding o una Società Semplice? Ti serve assistenza per un’operazione Finanziaria o sul Capitale per la tua Azienda?
Per queste o altre necessità puoi contattarci al +39 02 87348349 oppure compilando il modulo di contatto sottostante scrivendo un messaggio quanto più possibile esplicativo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

15 + 12 =

Apri chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?