Vantaggi di una Holding nel Regno Unito

Analisi di Bilancio

Data
13.11.2023

Autore
Matteo Rinaldi

Il Regno Unito si distingue per offrire un regime fiscale sorprendente per le Holding. Grazie a vantaggi come l’esenzione dalla partecipazione, l’esclusione dalla ritenuta d’acconto, entrate da dividendi esenti da imposte per le Società e una vasta rete di trattati contro la doppia imposizione, il Regno Unito rappresenta un’opzione attraente per le aziende in cerca di stabilità e vantaggi fiscali.

CREARE UNA HOLDING IN REGNO UNITO: OPPORTUNITA’ SENZA EGUALI

Scegliere di stabilire una Holding nel Regno Unito rappresenta un’opportunità unica per le aziende alla ricerca di stabilità e vantaggi fiscali. Grazie a un ambiente fiscale favorevole, l’imposizione ridotta e una vasta rete di trattati contro la doppia imposizione, il Regno Unito offre un regime fiscale sorprendente.

La creazione di una Holding nel Regno Unito può comportare significativi risparmi e permette di ottimizzare la gestione delle risorse aziendali. Tuttavia, è fondamentale valutare attentamente le esigenze specifiche dell’azienda e le possibili implicazioni legali e fiscali prima di prendere una decisione di tal genere, specialmente se l’imprenditore non è residente fiscale nel Regno Unito. Affidarsi a una Holding nel Regno Unito rappresenta una solida strategia per ottimizzare la gestione delle risorse e beneficiare di un contesto economico solido e affidabile. La Holding nel Regno Unito rappresenta una scelta incredibilmente attraente per gli imprenditori che desiderano pianificare la loro fiscalità e proteggere il proprio patrimonio.

Grazie al competitivo sistema fiscale britannico, alla solida infrastruttura finanziaria e al favorevole ambiente di business, il Regno Unito è da tempo considerato un punto di riferimento per gli investitori di tutto il mondo. La società holding britannica, in particolare, offre numerosi vantaggi, tra cui l’ottimizzazione fiscale, la protezione degli asset e la possibilità di espandersi attraverso investimenti o acquisizioni.

CONTESTO FISCALE BRITANNICO

Il nuovo regime fiscale inglese, l’Asset Holding Company – AHC, è un’opportunità imperdibile per le Holding nel Regno Unito. A partire dal 1° aprile 2022, questa rivoluzionaria normativa offre vantaggi significativi, come l’esenzione totale dai capital gains tax, senza alcuna restrizione di tempo o quote di possesso. Inoltre, l’imposta di bollo su determinate operazioni è eliminata e si garantisce una completa esenzione dalle ritenute sui pagamenti degli interessi passivi.

Per beneficiare di queste incredibili opportunità, è fondamentale che il 70% dei tuoi investitori sia “eligible”, ovvero istituzionali come fondi comuni d’investimento, fondi alternativi o prodotti assicurativi. Non perdere altro tempo, scopri subito come la tua holding può trarre vantaggio da questo nuovo regime fiscale inglese contattandoci oggi stesso.

TRATTATI FISCALI

Il Regno Unito offre una vasta rete di trattati fiscali per evitare la doppia imposizione, garantendo così una maggiore convenienza economica. Inoltre, a differenza di altre giurisdizioni, non ci sono ritenute alla fonte sui dividendi in uscita per gli azionisti o le società madri, indipendentemente dalla loro residenza. Le regole sulle società estere controllate vengono applicate solo nel caso in cui i profitti siano deviati artificialmente dal Regno Unito, garantendo quindi una maggiore flessibilità operativa.

La tassazione CFC viene applicata solo se la maggior parte delle funzioni aziendali viene svolta nel Regno Unito e solo se l’aliquota effettiva è inferiore al 75% dell’aliquota britannica. Inoltre, è importante sottolineare che gli interessi ricevuti da un prestito a filiali non britanniche possono essere esentati dalla tassazione CFC al 75%. Insomma, scegliere una holding nel Regno Unito ti offre numerosi vantaggi fiscali e rende il Regno Unito un luogo ideale per le tue attività aziendali.

ALIQUOTA DI IMPOSTA SULLE SOCIETA’

Una delle principali attrattive di una Holding nel Regno Unito è l’aliquota di imposta sulle società. Le società residenti nel Regno Unito sono soggette a un’imposta sui profitti e guadagni a livello mondiale, senza distinzione tra reddito e capitale.

Le aziende con profitti pari o superiori a £ 250.000 vengono tassate al 25%. Le aziende con profitti fino a £ 50.000 beneficiano di un’aliquota fiscale del 19%, con alcune eccezioni. Per i profitti compresi tra £ 50.000 e £ 250.000, si applica uno sgravio marginale per ottenere un’aliquota personalizzata tra il 19% e il 25%.

Inoltre, le società britanniche che ricevono dividendi da reddito estero possono beneficiare di un’esenzione fiscale, a condizione che siano una piccola impresa o se il dividendo rientra in una delle classi di dividendi esenti. Le piccole imprese, con fatturato e totale di bilancio inferiori a 10 milioni di euro, ricevono un’esenzione totale dalla tassazione dei dividendi di reddito estero. Le medie e grandi aziende possono beneficiare di un’esenzione totale se i dividendi rientrano in una delle classi di dividendi esenti. In caso contrario, i dividendi esteri ricevuti da una società britannica saranno soggetti all’imposta sulle società, con uno sgravio per la tassazione estera se la società britannica controlla almeno il 10% del potere di voto della società estera e se esiste un trattato contro la doppia imposizione con il Regno Unito.

ESENZIONE IMPOSTA PLUSVALENZE: L’OPPORTUNITA’ DA NON PERDERE

La scelta di una Holding nel Regno Unito può essere estremamente vantaggiosa grazie all’esenzione fiscale sulle plusvalenze. Attraverso questa opportunità, una Holding britannica può liberamente vendere le azioni delle sue controllate e distribuire i profitti senza dover affrontare l’imposta sulle società nel Regno Unito.

Per usufruire di questa esenzione, denominata Partecipazione del Regno Unito (SSE), la holding deve detenere almeno il 10% delle azioni della controllata per un periodo minimo di 12 mesi nei sei anni precedenti alla vendita. Inoltre, è necessario che la controllata sia una società commerciale, con attività non commerciali non sostanziali, rappresentanti meno del 20% del totale. Scegliere di stabilire una Holding nel Regno Unito, dunque, garantisce importanti benefici nel settore degli investimenti.

COME CREARE UNA UNA HOLDING NEL REGNO UNITO

La costituzione di una Holding nel Regno Unito è un processo semplificato e ben definito, sostenuto da un quadro normativo favorevole. Per iniziare, è importante selezionare la forma giuridica più idonea, come la “Private Limited Company” (Ltd), che offre responsabilità limitata ai suoi azionisti e flessibilità nella gestione. Un passo successivo fondamentale è la scelta di un nome unico per la holding e l’individuazione di un indirizzo registrato nel Regno Unito per la corrispondenza ufficiale. La nomina di almeno un direttore, e facoltativamente di un segretario, è un obbligo da rispettare. È essenziale definire chiaramente gli azionisti e il capitale sociale, tenendo presente che è possibile avere un solo azionista e non vi sono requisiti minimi di capitale sociale.

Inoltre, è necessario redigere i documenti costitutivi come il Memorandum of Association e gli Articles of Association. Successivamente, la società dovrà essere registrata presso Companies House, l’ente governativo responsabile delle registrazioni nel Regno Unito. Al termine della registrazione, la società otterrà automaticamente un Unique Taxpayer Reference (UTR) dall’HM Revenue & Customs (HMRC) per le questioni fiscali. Infine, sarà possibile aprire un conto bancario nel Regno Unito per gestire in modo adeguato le finanze della holding e adempiere agli obblighi fiscali e contabili, come la presentazione delle dichiarazioni fiscali e dei bilanci annuali a Companies House.

AFFRONTARE LE SFIDE DI UNA HOLDING ESTERA: STRATEGIE PER IL SUCCESSO

La costituzione di una Holding nel Regno Unito è una scelta strategica da considerare attentamente per coloro che desiderano trasferire la loro residenza fiscale in Inghilterra e lasciare il ruolo operativo delle società controllate, soprattutto se situate in Italia. Questo approccio “classico” e cautelativo consente di stabilire la società holding nel paese di residenza fiscale dell’imprenditore.

Tuttavia, quando ciò non è possibile e si decide di aprire una società holding in un paese diverso, possono sorgere problematiche significative di natura fiscale. Per affrontare queste sfide, è fondamentale esaminare e approfondire diverse discipline, come quelle relative alle controlled foreign companies, al transfer price, all’esterovestizione e al rimpatrio degli utili. Queste discipline fiscali, spesso antielusive, richiedono un’attenta pianificazione in anticipo al fine di individuare possibili soluzioni. È importante tenere presente che la conformità a tali disposizioni richiede investimenti significativi. Pertanto, è consigliabile valutare attentamente questo tipo di pianificazione da parte di imprese già strutturate e con un budget rilevante per la sua implementazione.

Il vantaggio di una holding nel Regno Unito è indubbiamente legato al suo contesto fiscale e alle sue opportunità. Tuttavia, per massimizzare i benefici e ridurre i rischi, è fondamentale una pianificazione aziendale approfondita.

CONSULENZA STRATEGICA

Con un’impressionante carriera di oltre trent’anni, Matteo Rinaldi emerge come leader nell’offrire Consulenza Strategica a Milano, guidando le PMI attraverso le sfide e le opportunità del panorama aziendale. La sua esperienza è cruciale nel guidare il Top Management all’eccellenza finanziaria e di governance, sia nella routine sia nei periodi di crisi o di transizione, come la formazione di una Holding o durante processi di fusione e acquisizione. Questo impegno intransigente nel fornire “soluzioni” personalizzate è diventato un catalizzatore di valore inestimabile per le imprese.

  • Identifichiamo prospettive uniche, proponendo soluzioni innovative che si basano su una profonda conoscenza dei settori corporate e finanziari, con l’obiettivo di elevare il valore della vostra impresa.
  • Collaboriamo strettamente con voi per costruire o rafforzare le fondamenta della vostra Holding, assicurandoci che la vostra struttura aziendale sia ottimizzata e che la pianificazione della successione generazionale sia meticolosa e vantaggiosa.
  • Gestiamo operazioni con rigore e precisione, che si tratti di divisioni, fusioni, valutazioni aziendali, o di accogliere nuovi investitori, sostenendo il vostro cambiamento organizzativo con competenza.

Le strategie più efficaci nascono da un Top Management lungimirante, da quei dirigenti che sanno intravedere il futuro del mercato. È essenziale anticipare le tendenze e affrontare le crescenti complessità gestionali, rispondendo con determinazione alla domanda: quale direzione vogliamo prendere per il nostro futuro?

Trascurare aspetti come la governance, i bilanci, la legalità e i rischi può condurre a conseguenze serie a lungo termine. È di fondamentale importanza esercitare un controllo e un’analisi approfonditi in queste aree.

Le aziende di successo, proprio come gli individui, eccellono quando focalizzano le loro risorse sul core business, sfruttando al massimo l’esperienza di professionisti qualificati senza spreco di energie.

INVESTI NELLA CONSULENZA STRATEGICA: COSTI

Attraverso un approccio pragmatico e incisivo, ci impegniamo a offrire soluzioni mirate per lo sviluppo della tua attività sia a breve sia a lungo termine. Non ci impegniamo in progetti a meno che non siamo convinti della loro capacità di generare impatti significativper il nostro cliente.

Il nostro metodo inizia da un’analisi dettagliata della documentazione aziendale, proseguita da una consulenza di 60 minuti con Matteo Rinaldi, specialista nel campo della Consulenza Strategica. Questa prima fase di consulenza personalizzata ha un costo di 300€ + IVA, rappresenta un investimento cruciale per delineare strategie efficaci e privi di errori onerosi.

Esamineremo con scrupolosità la tua struttura aziendale e individueremo le soluzioni ottimali per le tue necessità, presentandoti piani d’azione ad hoc. Il nostro impegno è fortemente orientato verso imprenditori e nuclei familiari imprenditoriali che affrontano sfide peculiari, garantendo loro una prospettiva dettagliata e soluzioni su misura.

Per fissare la Consulenza Strategica, ti forniremo un calendario per scegliere il momento ideale. Prima della sessione di consulenza, è essenziale che ci fornisci documenti rilevanti come l’atto costitutivo, bilanci di esercizio, visure camerali e dettagli sulla struttura societaria attuale e sugli obiettivi a lungo termine, per garantirti un servizio di consulenza di massimo valore.

“Investire nell’assistenza consulenziale è spesso l’investimento più azzeccato…” – ricorda una celebre citazione di Bill Gates.

SPECIALISTI QUALIFICATI PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS

ESP SOCIETA’ BENEFIT, guidata da Matteo Rinaldi, si distingue nel panorama della Consulenza Strategica a Milano per il suo approccio innovativo. Mettiamo a disposizione un’ampia gamma di strumenti per la Pianificazione e la Protezione Patrimoniale, che spaziano dalle Holding in Italia e all’Estero ai Trust e Patto di Famiglia, dagli Atti di Fondazione ai Negozi di Affidamento Fiduciario e Fondi Patrimoniali. Inoltre, collaboriamo con fondi di investimento, banche e gruppi del settore finanziario e industriale, per assicurare eccellenza continua per le imprese.

Con uffici situati nel cuore di Milano, in Via Monte Napoleone, 8, siamo pronti ad accogliere gli imprenditori desiderosi di affrontare e superare le sfide del nuovo millennio.

METTIAMOCI IN CONTATTO

Vuoi ricevere una Consulenza Strategica da Matteo Rinaldi? Desideri costituire una Holding o una Società Semplice? Ti serve assistenza per un’operazione Finanziaria o sul Capitale per la tua Azienda?
Per queste o altre necessità puoi contattarci al +39 02 87348349 oppure compilando il modulo di contatto sottostante scrivendo un messaggio quanto più possibile esplicativo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

14 + 11 =

Apri chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?